home

CORSO STOPPING MOVEMENT TRAINING
Mercoledì 25 Settembre – Lezione di prova gratuita. Lo Stopping Movement è la disciplina che ti fa muovere a ritmo di musica, come quando balli, mentre corpo e mente lavorano con attenzione, leggerezza e semplicità
DETTAGLI

Bodymind lab torino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER! Ricevi gli aggiornamenti su corsi, attività, conferenze, allenamenti, sedute individuali del Metodo Grinberg a Torino.

Abbiamo nuove proposte per il 2019 e il 2020. Rimani in contatto, iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Retreat in montagna
Sperimentare il silenzio nel corpo con Stopping Movement ed esercizi del Metodo Grinberg. Abbiamo scelto un luogo accogliente dove trascorrere due giorni e mezzo per lavorare in gruppo sul tema del silenzio.
DETTAGLI

Bodymind Lab è l’evoluzione e la naturale continuazione di Progetto Come Stare Bene, che nasce dal desiderio di Serena e Gianfranco di insegnare “come stare bene” attraverso il lavoro educativo del Metodo Grinberg. Da più di 10 anni insegniamo alle persone individualmente e in gruppo. Il nostro obiettivo è insegnare attraverso il corpo affinchè le persone siano indipendenti, che possano applicare ciò che imparano nella vita di tutti i giorni e avere uno strumento che faccia la differenza, per stare meglio.
Proponiamo è un approccio olistico al benessere con il Metodo Grinberg molto concreto: il punto di partenza per noi è sempre una sensazione fisica.

Serena Rosso

Serena Rosso
  

Gianfranco Pioggia

Gianfranco Pioggia
   

Libera professione ai sensi della Legge 14.1.2013 n. 4
p.iva 10287150014 – p.iva 10287140015

_________________________________________

Pensare a una cosa è diverso dal percepirla,
come “camminare” è diverso dal “sentire la terra sotto i tuoi piedi”.
– Coleridge –

Nella sezione del blog, abbiamo deciso di condividere qualche nostra escursione in montagna, ne siamo appassionati. Quando camminiamo applichiamo ciò che insegniamo con il nostro approccio olistico al benessere, la nostra mente deve essere collegata tutto il tempo al corpo, dobbiamo diventare interi per forza, per non farci male e non stare male. Viceversa, la montagna ci fa vivere esperienze che poi possiamo trasportare nella stanza di lavoro, per esempio il silenzio. la determinazione e la volontà di raggiungere la meta.